L’Africa a tavola, Moccico porta i suoi clienti tra i sapori e la musica del Senegal

SAN BENEDETTO DEL TRONTO (AP) – Venerdì 12 aprile al Moccico di Porto D’Ascoli di San Benedetto del Tronto (AP) si terrà una serata dedicata all’Africa, in particolar modo alla cucina e alla musica senegalese.
Un bell’esempio di integrazione ed una occasione per molti di conoscere la cucina del Senegal, una delle più ricche e saporite dell’Africa. Malik e Dandio sono due giovani senegalesi che, grazie alla mediazione del G.U.S. di San Benedetto nella persona dell’operatore Luca Orsini, hanno elaborato e supervisioneranno il menù della cena. Si partirà con il “fataya”, una sorta di calzone fritto ripieno di tonno, cipolla e spezie. Poi si assaggerà lo “yassa”, piatto nazionale del Senegal, a base di pollo marinato al limone e cotto con la senape, accompagnato da riso “parfumé”. Quindi un altro caposaldo della cucina senegalese: il “thiebou yapp”, uno spezzatino di manzo cotto insieme a riso e verdure. Per finire un dolcetto tradizionale: “le beignet senegalese”, un bignè ripieno di formaggio di capra e ricoperto di cocco. Come bevanda si potrà provare il “bissap” , un infuso a base di karkadè e a fine pasto un tè senegalese. Il costo della cena è di 20 euro a persona escluse le bevande.
Durante e dopo la cena suonerà il gruppo “La Mansarda”, band composta da cinque ragazzi di origine senegalese residenti da lungo tempo in Italia. La Mansarda esegue brani propri “afro reggae” e sta per presentare il suo primo album cantato in inglese, francese, italiano e wolof.
Per la cena i posti sono limitati, per informazioni e prenotazioni si può chiamare il numero 392 518 9327 o contattare la pagina facebook del Moccico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *