Mangialardi combattivo sulla ricostruzione, le richieste dei comuni al governo saranno ribadite alla prossima assemblea regionale

ANCONA – Maurizio Mangialardi, presidente di Anci Marche, richiede un provvedimento straordinario come quello di Genova sulla ricostruzione. L’11 ottobre si terrà l’assemblea regionale ad Ancona, con la presenza anche di Enzo Bianco, presidente del Consiglio Nazionale Anci, in vista del 19esimo Congresso nazionale di Arezzo (19-21 novembre). La ricostruzione sarà in primo piano nella precongressuale dove verranno affrontati anche i temi delle funzioni associate dei Comuni, delle carenze di personale e dei tagli agli enti locali. Intanto Mangialardi torna a ribadire le richieste dei Comuni per il post sisma in particolare una “governance in grado di rispondere in maniera efficace ed efficiente”, un “testo unico” che eviti di agganciare le norme per Marche, Umbria, Lazio e Abruzzo ai vari decreti con il “rischio ogni volta di perdere un pezzo” e una “norma che semplifichi davvero e rimetta al centro le zone terremotate”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *