Career Day, un’azienda di software è a caccia di sei giovani cervelli ‘Made in Marche’

ANCONA – Logical System, casa di software di Jesi parteciperà per il secondo anno consecutivo al “Career Day – Incontra il tuo futuro” promosso dall’Università Politecnica delle Marche, in collaborazione con Alfia e Alfea, in programma il 10 maggio dalle 9 alle 18 ad Ancona nel polo Monte Dago (via Brecce Bianche 12), Facoltà di Ingegneria.

L’ormai “storica” eccellenza marchigiana è infatti alla ricerca di 6 figure professionali che andranno ad ampliare il suo team: due programmatori informatici, due consulenti informatici area “operation” e due per l’area “finance”.

“L’appuntamento promosso dall’Ateneo è per noi non una mera vetrina ma l’occasione di incontrare ‘giovani cervelli’ capaci di guardare al nostro mondo con uno sguardo nuovo, pronto a trasformare le imprescindibili innovazioni necessarie per l’ingresso nell’Industria 4.0, in scommesse vincenti.”, sottolinea Filippo Moscatelli, presidente Logical System.

La giornata sarà dunque un modo per mettere a confronto l’impresa, leader nel settore dell’Information Technology – sono oltre 200 le aziende italiane ed estere che compongono il parco clienti di Logical System il cui fatturato è in costante crescita (+11% nel 2016 e + 33% nel 2015) – con gli studenti che frequentano l’Ateneo.

“La mission di Logical System”, continua Moscatelli, “è garantire software efficaci, veloci, aggiornati, che facciano guadagnare tempo da affiancare a un servizio di assistenza veloce e puntuale perché connesso con chi sviluppa ed implementa il software. Lo ribadiamo nel nostro concept ‘realtime software, realtime support’ garantito dalla garanzia di un ‘Made in Marche’. È infatti soprattutto a loro, le aziende del territorio, che ci rivolgiamo”.

Nei prossimi mesi l’azienda metterà sul mercato il progetto Unic@Suite4.0: un’unica ed innovativa piattaforma dove convergeranno i prodotti Logical System reingegnerizzati e riscritti con le più importanti e performanti tecnologie oggi disponibili, in particolare il nuovo sistema ERP OASI V 5. Una scelta che si preannuncia necessaria per le imprese del territorio e non che sceglieranno di entrare nella “quarta rivoluzione industriale” e inserirsi in un contesto digitale e innovativo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *