Catà va in scena con il suo primo monologo comico diretto da Piero Massimo Macchini

PORTO SAN GIORGIO (FM) – Sabato 11 novembre alle 21:15 si terrà al Teatro Comunale di Porto San Giorgio “Shakespeare e altre fregnacce”, spettacolo in forma di monologo scritto e interpretato dallo scrittore Cesare Catà, diretto dall’attore comico Piero Massimo Macchini. Un coraggioso esperimento di cabaret letterario nel quale vengono toccati i temi psicologici più profondi del teatro shakespeariano che raggiungono il pubblico per una via inaspettata, in cui si mescolano lacrime e risate. Tra inglese elisabettiano e vernacolo fermano-maceratese, lo spettatore è invitato a un viaggio, ironico e filosofico, attraverso il Giulio Cesare (tema del potere), Molto rumore per nulla (amore), l’Amleto (follia) e Sogno di una notte di mezza estate (sogni e lutto).

“I temi shakesperiani sono affrontati con un taglio personale, come un racconto un po’ confessionale”, spiega Catà, “Si passa da un’analisi accademica seria dei testi dell’autore inglese a una parte più comica di teatro di narrazione brillante legata al mondo marchigiano”. Il ruolo di Piero Massimo Macchini è stato quello di dare questa cornice comica al monologo e scandirne i tempi. La stand-up comedy compenetra la letteratura in una performance sperimentale interessante, alla quale vale la pena assistere per la bravura e competenza dei suoi interpreti.

Lo spettacolo è prodotto dall’associazione Lagrù, la scenografia e gli oggetti di scena sono di Paolo Figri e Giacomo Pompei.

L’ingresso è gratuito per disabili ed accompagnatori. Il biglietto costa 12 euro, è possibile prenotare al numero 345 9729661 (disponibile dalle 14 alle 20), inviare un’e-mail a info@lagruproduzioni.com oppure online a questo link: http://bit.ly/2xyfH6i 

Donatella Rosetti

22365669_1569545076440372_9122520939008639322_n

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *