Il roadshow ELITE-Confindustria fa tappa a Fermo per selezionare le migliori aziende italiane

FERMO – Il roadshow ELITE-Confindustria per selezionare le nuove società ELITE ha fatto tappa ieri a Fermo. Il presidente di Confindustria Centro Adriatico Simone Mariani ha sottoscritto la partnership “ELITE-Confindustria Centro Adriatico” che prevede tra i diversi punti della collaborazione anche vantaggi dedicati alle società associate a Confindustria Centro Adriatico che entreranno in ELITE. Quest’ultimo è il programma internazionale di Borsa Italiana, nato nel 2012 in collaborazione con Confindustria, dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita. ELITE dà accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la visibilità e attrattività delle imprese, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.

La community di ELITE è oggi caratterizzata da oltre 600 aziende di 25 Paesi in tutto il mondo in rappresentanza di 36 settori che generano oltre 50 miliardi di euro di ricavi aggregati per oltre 215.000 posti di lavoro in tutta Europa e non solo. Il roadshow rientra nelle attività di ELITE e Confindustria dedicate a supportare la crescita e lo sviluppo delle imprese attraverso l’accesso ai mercati dei capitali e agli strumenti di finanza alternativa.

Andrea Tessitore, responsabile del progetto ELITE-Confindustria, ha commentato: “I distretti di Ascoli Piceno e Fermo sono ricchi di aziende che hanno dimostrato un’incredibile capacità di risollevarsi sia dalla crisi economica sia da gravi eventi come il terremoto. ELITE si rivolge a questi imprenditori ambiziosi e coraggiosi, per supportarli nel loro percorso di crescita non solo dimensionale, ma anche culturale. L’obiettivo del programma è quello di accrescere la consapevolezza degli imprenditori sugli strumenti finanziari più appropriati per poter affrontare le sfide del mercato tramite una piattaforma on line e off line, capace di rispondere in maniera pragmatica a tale esigenza.”

Simone Mariani, presidente di Confindustria Centro Adriatico, ha dichiarato: “L’obiettivo prioritario della nostra Associazione è quello di accrescere la competitività delle nostre imprese favorendo così lo sviluppo economico e sociale del territorio, da Fermo ad Ascoli. Con la firma di questo protocollo questo impegno  si concretizza e si rafforza perché mettiamo a disposizione uno strumento straordinario per la crescita culturale e manageriale delle nostre aziende che potranno così avvicinarsi al mercato dei capitali, migliorare i rapporti con il sistema bancario e implementare con più facilità processi d’internazionalizzazione e di innovazione. ELITE è una piattaforma integrata di servizi dedicata alla crescita e allo sviluppo che potrebbe costituire una svolta per molte importanti imprese del territorio. In particolare la manifattura fermana e picena, dalla moda alla meccanica, dall’alimentare alla chimica – gomma – plastica, potrà trovare in ELITE quel valore aggiunto per potersi affermare definitivamente sui mercati nazionali ed internazionali. Innestare un supporto moderno come ELITE all’interno delle imprese che per tradizione, operosità e qualità fanno parte a pieno titolo della storia economica marchigiana e italiana è secondo noi un processo vincente che siamo sicuri porterà dei vantaggi concreti e visibili per il tutto il sistema territorio.”

Per maggiori informazioni consultare il sito https://www.elite-growth.com/confindustria1000

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *