A Fermo torna la festa delle compagnie teatrali per la giornata mondiale del Teatro

FERMO – 17 associazioni culturali per proporre performance e spettacoli. Si rinnova martedì 27 marzo al Teatro dell’Aquila di Fermo dalle 19 alla mezzanotte l’undicesima edizione della Festa del Teatro (ingresso gratuito), in occasione della Giornata mondiale del teatro.
“Una festa con cui celebrare il teatro, la bellezza della sua arte, in questo caso presentata dalle tante associazioni del territorio che dimostrano una grande vivacità di proposte culturali tutte da apprezzare e da poter ammirare”, ha detto l’assessore alla cultura Francesco Trasatti.
“La Giornata Mondiale del Teatro è stata istituita a Vienna nel 1961 dall’Istituto Internazionale del Teatro, su impulso dell’Unesco. La giornata del 27 marzo ha l’intento di ricordare a tutti il valore universale del teatro e la sua straordinaria capacità di comunicare al di là di ogni differenza, costruendo ponti tra culture”, hanno detto Graziano Ferroni, referente Uilt e del TiaEffe, che organizza e coordina la Festa.
Anche quest’anno, in contemporanea con altri 100 Paesi nel mondo, verrà celebrata al Teatro dell’Aquila di Fermo, la 57° Giornata Mondiale del Teatro, avendone già archiviate dieci edizioni in un meraviglioso crescendo; in quella giornata, con il coordinamento de iL TiAeFfe e il patrocinio della U.I.L.T. (Unione Italiana Libero Teatro) Nazionale, le Associazioni Culturali e Teatrali della Provincia di Fermo animeranno, grazie al sostegno concreto di Comune di Fermo, Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e Solgas, l’evento che sosterrà gli intenti della Giornata Mondiale del Teatro.
Per la Festa no-stop che, come di consueto, si svolgerà dalle 19 alle 24, sono in programma tanti spettacoli di vario genere proposti dalle Associazioni della Provincia di Fermo capaci di coniugare le numerose forme artistiche. L’ingresso è libero e il pubblico potrà avvicendarsi in platea o sui palchi a proprio piacimento per assistere ad una porzione o all’intera serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *