Camerino, nasce La nostra terra trema, noi no per dare voce alle zone terremotate

CAMERINO (MC) – L’altra sera è nato a Camerino il Comitato “La Nostra Terra Trema, Noi No” costituito dai comuni dell’entroterra maceratese colpiti dal sisma dello scorso ottobre.

La nostra terra è come una macchina senza benzina che non riesce a ripartire, serve carburante per rimetterla in moto, per questo continueremo a tenere alta l’attenzione su quanto accade qui ed invitiamo tutti coloro che hanno a cuore il proprio futuro a sostenerci.”, hanno dichiarato i suoi rappresentanti.

In particolare hanno sottolineato la situazione difficile di anziani e bambini, le categorie che hanno risentito di più del fenomeno naturale. Hanno annunciato di essere aperti ad ogni forma di contribuito serio da parte di chi ha cuore i disagi delle loro zone e hanno aggiunto una nota polemica: “Se qualcuno pensa che i nostri problemi si risolvano con il clientelismo, si sbaglia di grosso.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *