Il consiglio regionale delle Marche ha approvato l’obbligo e la prevenzione vaccinale

ANCONA – Il Consiglio regionale delle Marche ha approvato con 19 voti a favore, 6 contrari (Lega Nord e Movimento 5 Stelle), un astenuto (Elena Leonardi di Fdi) la proposta di legge contenente disposizioni “relative all’esercizio delle funzioni regionali concernenti la prevenzione vaccinale”. Il testo è stato completamente emendato rispetto a quello originario, che aveva anche una titolazione diversa. La legge prevede che l’Asur provveda all’accertamento, la contestazione e l’irrogazione delle sanzioni previste dal decreto legge 73/2017. La Regione “riconosce la vaccinazione come fondamentale strumento di prevenzione e sostiene interventi finalizzati ad assicurare l’attuazione degli obblighi vaccinali”; attraverso L’Asur “promuove e organizza campagne informative rivolte alla cittadinanza, predispone opuscoli informativi e attiva un numero verde regionale” per fornire informazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *