Pozzo Hotel House, si continua a scavare

PORTO RECANATI (MC) – Sono stati trovati altri frammenti di ossa umane oggi nel quarto giorno di scavi nei dintorni del condominio multietnico Hotel House a Porto Recanati , dove erano stati rinvenuti resti ossei di almeno due persone, una delle quali forse adolescente. Gli uomini della polizia scientifica e della Squadra Mobile stanno cercando ora, con l’ausilio di un escavatore, intorno a un pozzo, adiacente a un casolare abbandonato, ispezionato fino a 4 mt di profondità. Le ricerche potrebbero concludersi in giornata se non emergeranno altri resti. Per gli inquirenti, i resti potrebbero appartenere a due persone: una potrebbe essere Cameyi Mossamet, 15enne bengalese scomparsa ad Ancona nel 2010 le cui tracce portarono all’Hotel House; trovati anche una scarpa bianca come quella indossata dalla giovane, un fermaglio e una collanina. Solo l’esame del Dna potrà dare certezze e identificare il secondo corpo che, secondo indiscrezioni, potrebbe essere di un’altra donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *