Vito Crimi ad Ancona: “I Comuni saranno protagonisti della ricostruzione”.

ANCONA – Il sottosegretario alla presidenza del consiglio con delega alle aree sismiche, Vito Crimi, è stato ieri ad Ancona a firmare un protocollo, alla presenza del procuratore nazionale antimafia Federico Cafiero De Raho, per controlli sempre più efficaci nei cantieri del cratere contro le infiltrazioni mafiose. In questa occasione, ha tenuto a precisare che per semplificare le operazioni post-terremoto sarà aumentato il personale nei Comuni per snellire le pratiche burocratiche e alle stesse amministrazioni sarà affidato un ruolo da protagonisti nella ricostruzione di edifici con danni anche lievi su loro richiesta senza imporre nulla. Auspica, inoltre, una ricostruzione di qualità con più controlli e verifiche.
Ha anche illustrato il progetto di una legge quadro da portare avanti non nell’immediato, ma durante l’anno, in cui sia presente un codice di comportamenti da seguire nel corso di un terremoto. Nella normativa dovrebbero essere classificati gli eventi sismici per loro natura cosicché da questa classificazione conseguano tutte le attività: ricostruzione prime case, seconde case, percentuali di contribuzione, chi sono i soggetti attuatori, se deve esserci una contabilità speciale o non è necessaria, ecc.

foto: Sky Tg24

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *